LE LOCOMOTIVE SERIE 9
DELLA SOCIETA´ VENETA

Le locomotive della serie 9 a scartamento 750 mm, costruite dalla Società Ernesto Breda di Milano nel 1915, furono acquistate dalla SV per l´esercizio sulle sue linee agricole e industriali semifisse e poi destinate alle ferrovie Cividale-Caporetto, Tolmezzo-Paluzza-Moscardo e Villa Santina-Comeglians, costruite allo scoppio della Prima Guerra Mondiale per esigenze militari. Erano piccole locomotive con una buona superficie di riscaldamento adatte all´uso su linee a scartamento ridotto, perciò con raggi di curvatura molto stretti. Avevano anche la caratteristica di avere le casse della scorta d´acqua inserite all´interno del telaio. Questa però, durante l´uso, si era dimostrata insufficiente, perciò furono applicate altre due casse sui lati della caldaia, quale prolungamento delle carboniere. Durante l´occupazione austriaca, dopo la rotta di Caporetto, due di queste locomotive, la 90 e la 97, deragliarono; furono così mandate a Lubiana per le riparazioni. Qui il loro scartamento fu portato a 760 mm e destinate al servizio sulle linee della Bosnia. Alla fine della guerra rimasero in servizio presso le ferrovie jugoslave, quali prede belliche. Le altre locomotive rimasero in servizio principalmente sulla Tolmezzo-Paluzza e sulle altre linee a scartamento ridotto friulane, presumibilmente fino alla chiusura delle stesse (Tolmezzo-Paluzza nel 1931, Cividale-Caporetto nel 1932, Villa Santina-Comeglians nel 1935).

 















Foto di fabbrica
(da G. Cornolò - G. Villan
Binari nel passato)

Caratteristiche tecniche delle locomotive

Rodiggio
Scartamento
Numerazione
Unità costruite
Anno di costruzione
Costruttore
Numero di fabbrica
Potenza
Sforzo al cerchione allo spunto
Velocità massima
Massa a vuoto
Massa in servizio
Massa aderente
Passo totale
Lunghezza fuori respingenti
Diametro cilindri
Corsa stantuffi
Diametro ruote motrici
Sistema di distribuzione
Timbro caldaia
Superficie di griglia
Superficie di riscaldamento
0-2-0t
750 mm
90÷99
10
1915
Breda - Milano
1690÷1699
52kW (70 CV)
2.000 kg
25 km/h
7,7 t
9,8 t
9,8 t
1.400 mm
4.750 mm
235 mm
300 mm
700 mm
Walschaerts
14 kg/m²
0,48 m²
24 m²













Una SV serie 9 ripresa
durante l´occupazione
austriaca nel 1918
(da W. Schaumann
Die Bahnen swischen Ortler
und Isonzo 1914-1918)